FF NAMED - GUIDA PRODOTTI
Log In

Enzyflat®



SENZA GLUTINE
 

INDICAZIONI: il Finocchio e il Timo favoriscono la regolare motilità gastrointestinale e l’eliminazione dei gas.
MODALITÀ D’USO: 2 compresse al giorno, prima dei pasti principali.
AVVERTENZE: vedi confezione.
CONTROINDICAZIONI: non note.
CONFEZIONE DISPONIBILE: 30 compresse.
ALTRI PRODOTTI DELLA LINEA: BEANFORTE, CELLDIET, DIUREDIM, DROPS, HERBSDIET, NOFAM, VERACEK.

Curiosità

Finocchio: è utile per la funzione digestiva, per la regolare motilità gastrointestinale e l’eliminazione dei gas.
Bacillus coagulans: utile per l’equilibrio della flora batterica intestinale.
Vitamina B1 (Tiamina): Contribuisce al normale metabolismo energetico e al normale funzionamento del sistema nervoso e cardiaco.
Vitamina B6: Contribuisce al normale metabolismo energetico, in particolare delle proteine, e alla sintesi della cisteina; inoltre favorisce il normale funzionamento del sistema immunitario.
Niacina (Vitamina PP): Contribuisce al normale metabolismo energetico, al funzionamento del sistema nervoso e alle normali funzioni psicologiche. Aiuta a contrastare stanchezza ed affaticamento ed è utile per il normale benessere delle membrane mucose e della pelle.
Timo: È noto per supportare la funzione digestiva, la regolare motilità gastrointestinale e l’eliminazione dei gas.
 

La flora batterica intestinale è un sistema biologico complesso, costituito da microrganismi presenti in tutto il canale intestinale. Questi microrganismi presiedono a funzioni essenziali per il benessere dell’organismo. Intervengono, ad esempio, nei processi metabolici di proteine e zuccheri, nella sintesi e nell’assorbimento di alcune Vitamine, nell’assimilazione di oligoelementi quali Magnesio, Calcio e ferro. Rappresentano, inoltre, una vera e propria barriera protettiva verso le aggressioni di microrganismi dannosi. La flora batterica intestinale fisiologica è in simbiosi con il nostro organismo; quando il rapporto risulta in equilibrio si parla di “eubiosi”. Questo equilibrio intestinale è però fragile e può venire facilmente alterato. La composizione della flora batterica risente di vari fattori: azione di alcuni ormoni, brusche variazioni climatiche e situazioni di stress. Anche i cibi influenzano direttamente la composizione della flora intestinale: improvvisi cambiamenti nelle abitudini alimentari, una dieta scorretta, l’assunzione di bevande gassate, l’abuso di alcolici così come l’assunzione di alcuni farmaci possono alterare la composizione dell’ecosistema intestinale e si determina quindi una disbiosi.
I disturbi legati ad uno stato di “disbiosi” possono essere: gonfiore addominale, meteorismo, digestione lenta, sonnolenza post-prandiale, stitichezza, crampi addominali e diarrea.

 

Per conoscere impieghi e indicazioni circa la corretta assunzione del prodotto, in relazione alla composizione e alla costituzione personale, ci si può rivolgere al proprio medico o farmacista di fiducia. Per ulteriori approfondimenti si può far riferimento a fonti informative accreditate come pubblicazioni scientifiche, bibliografie tematiche, etc.

Le informazioni riportate non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto tra professionista della salute e paziente. E’ pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o farmacista.

Iscriviti alla newsletter e resta aggiornato sulle nostre attività

ISCRIVITI