NAMED - GUIDA PRODOTTI
Log In

Sedanam® Notte



INGREDIENTI: agenti di carica: cellulosa, fosfato dicalci-co, idrossipropilmetilcellulosa, carbossi-metil-cellulosa sodica reticolata; Scutellaria (Scutellaria lateriflora L.) par-ti aeree e.s., Valeriana (Valeriana officinalis L.) radice e.s. tit. 0,4% in acidi valerenici, Passiflora (Passiflora incarna-ta L.) parti aeree fiorite e.s. tit. 3,5% in flavonoidi totali espressi come vitexina, Ashwagandha [Withania somni-fera (L.) Dunal] radice e.s. tit. 1,5% in witanolidi, Bianco-spino [Crataegus monogyna Jacq. e/o Crataegus laevigata (Poir.) DC.] foglie e fiori e.s. tit. 1,8% in vitexina, agenti an-tiagglomeranti: biossido di silicio, sali di magnesio degli acidi grassi; stabilizzante: mono- e digliceridi degli acidi grassi; colorante: ossidi ed idrossidi di ferro; Melatonina.

INDICAZIONI: la Scutellaria contribuisce al rilassamen-to (sonno). La Valeriana coadiuva il rilassamento (sonno e in caso di stress), la Passiflora è utile anche per il be-nessere mentale. L’Ashwagandha e il Biancospino con-tribuiscono al rilassamento e al benessere mentale. La Melatonina contribuisce alla riduzione del tempo richiesto per prendere sonno (l’effetto benefico si ottiene con l’as-sunzione, poco prima di coricarsi, di 1 mg di Melatonina). 

MODALITÀ D’USO: 1 compressa al giorno, 30 minuti prima di coricarsi. 

AVVERTENZE: gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita. Non superare la dose massima giornaliera consigliata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni d’età.

MODALITÀ DI CONSERVAZIONE: conservare in luogo fresco e asciutto, lontano da fonti di calore. Il termine minimo di conservazione si riferisce al prodotto correttamente conservato, in confezione integra. Non  disperdere nell’ambiente dopo l’uso.

Per conoscere impieghi e indicazioni circa la corretta assunzione del prodotto, in relazione alla composizione e alla costituzione personale, ci si può rivolgere al proprio medico o farmacista di fiducia. Per ulteriori approfondimenti si può far riferimento a fonti informative accreditate come pubblicazioni scientifiche, bibliografie tematiche, etc.

Le informazioni riportate non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto tra professionista della salute e paziente. E’ pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o farmacista.