FF In vacanza l'intestino ha bisogno di una mano
Log In

In vacanza l'intestino ha bisogno di una mano

 

Il nostro microbiota intestinale è un ambiente complesso ed articolato, in cui convivono, in equilibrio, germi, lieviti e batteri, molti dei quali utili alla nostra sopravvivenza, perché ci difendono dall'aggressione di virus ed agenti esterni patogeni, sintetizzano nutrienti e vitamine essenziali, neutralizzano sostanze tossiche endogene ed esogene, e, inoltre,  contribuiscono allo scambio di informazioni vitali tra il sistema intestinale e quello nervoso centrale. Ma non sempre, purtroppo, l'eubiosi, quello stato di perfetto equilibrio tra le varie componenti del microbiota, è garantito... Quando la flora batterica si altera, e i batteri patogeni prendono il sopravvento su quelli benefici, per via per esempio di cambi di temperatura e umidità esterne, o di alterazioni nelle abitudini e a livello alimentare, come spesso succede in estate o in vacanza, i micronutrienti non vengono ben assimilati, causando disturbi che sono solo “segnali” di un microbiota “disordinato”: addome gonfio, difficoltà ad evacuare o, al contrario, diarrea, flatulenza e produzione eccessiva di gas intestinali.

Tutti sintomi che produrranno, in breve, anche conseguenze più importanti, per esempio sul peso corporeo, che sale o scende troppo, sulle difese immunitarie che si abbassano, esponendoci all'attaco di virus e batteri esogeni, sui livelli di stress ossidativo che, aumentando, attacca altri “organi-bersaglio”, dando così vita ad un circolo vizioso che avrà conseguenze non solo estetiche ma anche di salute.

Per mantenere l’intestino, il nostro “secondo cervello”, “in forma” sarà allora importante, soprattutto se cambiamo abitazione, città o addirittura continente, se affrontiamo sbalzi di temperatura repentini, variamo radicalmente orari e routine, o mangiamo cibi molto piccanti o speziati, assumere già fin da qualche giorno prima della partenza per le destinazioni vacanziere, integratori di probiotici e prebiotici per non incorrere in alterazioni della flora batterica intestinale, che potrebbero crearci piccoli e grandi disturbi di salute.

I probiotici sono batteri benefici, presenti in determinati alimenti ed integratori, in grado di arrivare vivi in sede, dove aiutano a ripristinare l'equilibrio della flora batterica. I prebiotici, invece, sono quelle fibre solubili che costituiscono il nutrimento dei batteri probiotici e ne garantiscono la crescita nell'intestino, contribuendo a normalizzarne le funzioni e dando quindi una mano anche al sistema immunitario. L'eubiosi è il risultato di diversi fattori tra loro connessi, sui quali è necessario agire simultaneamente per ripristinare o mantenere lo stato di salute. Mentre il prebiotico stimola la crescita e l'attività dei batteri "buoni", l'attività eubiotica deve essere assicurata da miliardi di batteri vivi provenienti da diversi ceppi, proprio perché oggi numerose evidenze scientifiche confermano la migliore efficacia di integratori con miscele di batteri rispetto alla somministrazione di singoli ceppi. Nelle formulazioni più innovative, anche altre componenti aiutano a supportare l'eubiosi intestinale. Tra queste, l'Acido Ialuronico, in grado di riparare la mucosa del colon e di supportare sulla mucosa stessa l'adesione di prebiotici e probiotici, favorendone la crescita e la sopravvivenza, e l'estratto mineralizzato di alga marina Lithothamnion Calcareum, fonte di calcio che contribuisce alla normale funzione degli enzimi digestivi, stimola la produzione di proteine utili per l'integrità della barriera della mucosa intestinale e infine aiuta a modulare l'infiammazione a livello intestinale.

Iscriviti alla newsletter

Per rimanere sempre aggiornato sul mondo Named

ISCRIVITI

Condividi questo articolo sui Social Network!

scritto da

Staff Named

Chi è NAMED®

NAMED® è un’azienda specializzata in integrazione a base di estratti vegetali e ingredienti di origine naturale, che propone una vasta gamma di prodotti finalizzati a regolare il naturale equilibrio dell’organismo, migliorando il benessere fisico,emotivo e mentale della persona. Propone, sia al consumatore finale sia agli specialisti Medici e Farmacisti, integratori alimentari ricercati, diffondendo al contempo una sana e corretta cultura dell’integrazione. I pilastri dell’eccellenza NAMED® si fondano su valori etici come formazione, ricerca scientifica e informazione.